Legge sul CO2: attenzione ai costi indiretti!

Se ristrutturate la vostra casa per renderla più efficiente dal punto di vista energetico, dovete fare i conti con dei costi indiretti non indifferenti. Non solo, altri importanti costi si celano dietro la Legge sul CO2. La famiglia Z. ha fatto quattro calcoli.

Vorremmo avvertire: la legge sul CO2 porta con sé enormi costi non indifferenti. Abbiamo già sperimentato un assaggio amaro. Tre anni fa abbiamo fatto installare nuove finestre con tripli vetri nella nostra casa, al prezzo di circa 1/10 del prezzo nuovo del 1974. Le detrazioni nella dichiarazione dei redditi sono state accettate.

Ma recentemente il valore della casa è aumentato di un +15%! Di conseguenza, il reddito, l’assicurazione, l’imposta sulla sostanza e presto anche il valore locativo imputato aumenteranno.

Benzina più cara di 13 centesimi

Anche il carburante diventerà massicciamente più costoso. La benzina e il diesel non saranno solo 12 centesimi più cari, ma quasi 13 centesimi a causa dell’imposta sul valore aggiunto del 7,7%. IVA che è destinata ad aumentare di nuovo con la riforma dell’AVS.

Il massiccio aumento del prezzo del gasolio da riscaldamento avrà probabilmente anche un forte impatto sui costi accessori alla pigione. Inoltre, il trasporto delle merci diventerà corrispondentemente costoso, e anche la TTPCP sarà aumentata.

Più di 1’000 Franchi extra

100 Franchi di costi aggiuntivi all’anno sono illusori, in molti casi pure i 1’000 Franchi calcolati dall’UDC risultano essere ottimistici. E per quanto riguarda i voli, le regioni di confine come Ginevra, Basilea e il Ticino sono avvantaggiate non solo quando si tratta di fare shopping all’estero, ma anche quando si vola via Francia e Italia. Zurigo e dintorni, tuttavia, saranno probabilmente colpiti duramente, così come lo saranno in generale i voli turistici dalla Svizzera.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *